Accademia

Scuola di formazione per attori e registi

Il Centro diretto da Lucilla Lupaioli celebra il suo dodicesimo anno di attività pedagogica, creativa e artistica sul territorio.

L’ Accademia di formazione e allenamento alle arti sceniche per giovani, per adulti e per adolescenti, dal quale sono usciti attori che lavorano con costanza e successo in cinema e in teatro, è nata per consolidare un percorso artistico e umano che è il frutto di più di venticinque anni di studio, lavoro e ricerca nel campo della recitazione, della regia, della drammaturgia e del training attoriale; luogo di addestramento aperto alla cooperazione e allo studio, spazio di pratica quotidiana per la conoscenza e la gestione autonoma e creativa del proprio strumento, voce e corpo, è orientata a sviluppare nell’attore le doti fondamentali di apertura, ascolto, credibilità ed entusiasmo a sostegno del significativo impegno tecnico pratico che ogni materia richiede.

Nel 2014 ha vinto a Milano, il Premio Nazionale MiasSaggi Teatring per Scuole Indipendenti di Recitazione.

Le metodologie si basano su un lavoro organico, vivo e non imitativo, che mette l’Essere Umano al centro del proprio percorso.

Uno dei nostri intenti è quello di creare un ponte fra la formazione e il lavoro, stimolando gli allievi a creare i presupposti per la realizzazione dei loro obiettivi.

Sognare di fare questo mestiere è molto diverso dal riuscire a farlo; è quindi necessario coltivare un mondo interiore solido, che sia aperto alla comunicazione e alla condivisione. È necessario scaldare, sostenere e nutrire quella vocazione con la quale l’allievo accede a questa magnifica arte. E questa sostanza, il frutto di questo cammino, deve poter condurre alla realizzazione concreta di quello che è, originariamente, un sogno.

È fondamentale, quindi, fornire anche strumenti concreti e fattivi: oltre a coinvolgere gli attori nelle nostre produzioni, siamo sempre impegnati nel creare una rete, nell’intricato tessuto della professione, fatta di contatti, provini, notizie, incontri, per rendere quel ponte reale e percorribile.